Abbiamo iniziato a pensare come gettare un “ponte” tra la musica classica e i bambini quasi per caso tre anni fa: volevamo che assistere a un concerto non fosse un atto dovuto alla Cultura con la C maiuscola ma un’occasione di bellezza e di… divertimento!

In collaborazione con il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano abbiamo realizzato un primo spettacolo: “Il Carnevale degli Animali” e, già dopo le prime repliche, le scuole hanno iniziato a partecipare sempre più numerose in una festa di note e sorrisi.

Questa attività che mescola musica, teatro, danza, narrazione è diventata così sempre più affascinante e impegnativa: ad Aprile allestiremo la suite dello Schiaccianoci di Tchaikowsky e dopo l’estate un nuovo lavoro tra Commedia dell’Arte e musica antica.

Ma questo progetto per legare musica classica e scuole – che abbiamo chiamato “La nota sul diario” – ci costringe a realizzare degli investimenti.

E proprio per questo abbiamo deciso di avviare una raccolta di fondi.

L’unica alternativa a questa strada – considerando che gli enti pubblici non finanziano più nulla se non gli amici e le imprese fingono di sostenere cultura e comunità ma lo fanno solo se ne hanno un ritorno immediato – sarebbe quella di aumentare il prezzo di ingresso agli spettacoli.

Tuttavia è una strada che non vogliamo percorrere, perché siamo convinti che tenere bassi i costi per i bambini (e per le loro famiglie) sia l’unico modo per garantire che tutti partecipino e non creare così un’odiosa discriminazione economica.

Eccoci dunque a parlare direttamente a voi sperando che condividiate la nostra convinzione su quanto sia importante portare le arti ai bambini e i bambini alle arti, con onestà, cura e grande concretezza.

A cosa serviranno questi fondi?

  • all’acquisto di attrezzature tecniche (audio e luci);
  • alla stampa dei materiali didattici che vogliamo fornire agli insegnanti perché possano sviluppare il lavoro a scuola dopo lo spettacolo;
  • a realizzare costumi e oggetti di scena
  • a farci aiutare da professionisti (per la musica, la logistica, i conti…)

IL PROSSIMO APPUNTAMENTO E’ AD APRILE 2014 CON LO SCHIACCIALUCI AL CONSERVATORIO. SE CI AIUTATE FAREMO UN LAVORO STREPITOSO!

GRAZIE!

Annunci