Tag

, ,

La retorica è un’arte. Ce l’hanno reso manifesto gli antichi Greci e da allora non abbiamo più saputo rinunciarvi. Compiacere, blandire, sedurre sono strumenti straordinari per ridurre la complessità dei pensieri individuali, la critica, il conflitto potenziale.

Fazio e Saviano sono due campioni di quest’arte, e trovano grande seguito in questa stagione di annichilimento del pensiero critico.
La loro grevità non è seria, la loro severità è seducente (se-ducere, ossia sviare), la loro poesia è caramellosa e castrata, la loro vis critica è ruffiana e calcolata, picchiando sui cattivi che tutti già pensano siano cattivi e afratellando di conseguenza tutti gli altri tra i buoni. La loro indignazione è conformista, come tutte le interviste del giornalista, e tendenzialmente reazionaria, come tutte le riflessioni dello scrittore.

Tutte cose da ammirare per chi voglia formarsi nell’arte della narrazione che piace, che consola, che unisce, che fa branco.

Annunci