Tag

, , , ,

Si può raccontare l’adozione ai bambini?

Sì può e si deve, perché si diffonda sempre di più la consapevolezza che solo la generosità verso gli altri può rendere il nostro mondo migliore e che mettersi in gioco in prima persona è lo strumento più potente che abbiamo a disposizione.
Adottare significa in primo luogo offrirsi, perché l’amore, quello vero, è desiderare la felicità dell’altro, sia questo altro la compagna, la figlia o la sorellina (e tutto declinato anche al maschile), senza nessuna distinzione di nascita, di lingua o di colore della pelle.
Nessuna arte più del teatro, sorgente di pensieri emotivi o di sentimenti ragionati, può cercare di raccontare questa scintilla di umanità che è l’esperienza adottiva, capace di trasformare la fratellanza tra tutti gli abitanti di questo pianeta in un gesto concreto..
Un fuoco, un abbraccio, raccontati con grande poesia ai bambini e ai loro genitori in uno spettacolo che – come sempre – li coinvolge direttamente.

per saperne di più: lasaladeitanti@gmail.com

Annunci