Tag

,

guido petter, pedagogia

Giunti, 2006

Ogni insegnante dovrebbe porsi tre obiettivi fondamentali: aiutare gli allievi a crescere come persone, aiutarli a crescere intellettualmente e culturalmente e ottenere il loro spontaneo coinvolgimento nelle attività di apprendimento.
Raggiungere i tre obiettivi significa, di riflesso, avere la stima dei ragazzi e il loro affetto.

Si tratta di obiettivi pedagogici, ma la psicologia può dare molte preziose indicazioni su come conseguirli.
Questo libro offre tali indicazioni, delineando, nella prima parte, le caratteristiche di una delle tre componenti della professionalità di un docente, quella psicologica.
Indica poi come aiutare (a livello di classe e individuale) gli allievi a crescere come persone; come individuare gli aspetti formativi delle discipline e ottenere che le conoscenze diventino parti costitutive della personalità; come suscitare motivazioni positive per le attività di apprendimento e creare organici legami interdisciplinari; come utilizzare strumenti quali il questionario, la discussione di gruppo, il colloquio, il sociodramma, le tecniche valutative.

La seconda parte riguarda i processi di comprensione e le condizioni che li ostacolano o invece li facilitano, la comunicazione educativa, l’insegnamento come sperimentazione permanente.
Il libro si rivolge agli insegnanti di ogni ordine di scuola, da quella dell’infanzia a quella superiore.

Estremamente chiaro e scorrevole nell’esposizione, rappresenta in modo organico ed esauriente l’universo della relazione educativa a scuola, con grande equilibrio tra riflessioni teoriche e osservazioni pratiche.

Uno splendido testo.

Guido Petter, la sala dei tanti

Guido Petter

Annunci