Questo splendido discorso pronunciato all’assemblea dell’Onu del 1992 da una ragazza di 12 anni, dice da solo cosa possono capire e volere dei ragazzi quando li si educa non solo al proprio ego ma alla cultura della responsabilità comune.

Una sfida per tutti e per tutti i giorni

Annunci